Make up sposa e acconciature: consigli di bellezza

«Le donne sono dotate di due armi formidabili: il trucco e le lacrime. Fortunatamente per gli uomini, non possono essere utilizzate contemporaneamente».
Marilyn Monroe

Trucco e acconciatura, anche per le foto

Non c’è inganno. Per il giorno delle nozze conviene affidarsi a un buon truccatore e parrucchiere per esaltare la propria bellezza. I lineamenti devono essere valorizzati anche in vista del servizio fotografico. Bisogna che il trucco si adatti alle esigenze della macchina fotografica e che si mantenga per tutta la giornata, grazie a qualche ritocco. L’acconciatura invece dovrà essere comoda e salda, per non disfarsi con il passare delle ore.

Make up sposa: meglio naturale o marcato?

La scelta tra un trucco naturale o marcato dipende dalle abitudini della sposa. Una donna che abitualmente non si trucca o si trucca molto poco si troverà a suo agio con la prima soluzione. Al contrario chi ama vedersi molto truccata preferirà la seconda. Non ci sono limiti però alle possibilità di sperimentare, facendo attenzione a evitare quei gesti spontanei che trasformano uno sguardo definito in un occhio di panda.

Per un trucco naturale il fondotinta sarà del medesimo colore dell’incarnato e il blush mezzo tono più scuro. servirà a giocare con luci e ombre per risaltare i lineamenti attraverso la tecnica del contouring, dall’inglese “contour”, contorno, profilo. L’illuminante darà il suo tocco dorato all’angolo interno dell’occhio, agli zigomi e all’arcata sopraccigliare. Le labbra possono essere lasciate nude o rischiarate da un velo di gloss.

Lo smokey eyes è un trucco che si adatta a ogni viso. Dona profondità allo sguardo e allarga l’occhio verso l’esterno. Possono essere utilizzare diverse tonalità per l’ombretto. Sono indicate le sfumature del blu, del marrone, del prugna, del nero e dell’antracite.

Il protagonista di un trucco sofisticato è l’eyeliner, che segue il contorno delle palpebre e incornicia gli occhi. Per l’ombretto si consigliano le nuance del marrone e del bronzo. Con la tecnica della mezzaluna il colore viene sfumato verso l’esterno. Le labbra possono essere dipinte con colori accesi.

Make up sposa -Veronique Viganotti

L’acconciatura della sposa: capelli raccolti, semiraccolti o sciolti?

L’acconciatura della sposa è un altro tema importante nell’organizzazione del proprio matrimonio. Anche in questo caso entrano in gioco il gusto, i desideri e la creatività della donna. Le possibilità sono moltissime, a partire dalla prima definizione del tipo di acconciatura, con i capelli raccolti, semiraccolti uppure sciolti.

Chignon e trecce sono l’ideale per le acconciature raccolte. Una possibilità è lasciare i capelli morbidi, con una crocchia bassa, con effetto spettinato. Le pettinature semiraccolte possono essere una buona soluzione per chi ha capelli lunghi e folti. Per un aspetto naturale è possibile scegliere di lasciare i capelli sciolti.

Che si scelga di portare i capelli raccolti oppure sciolti durante la giornata delle nozze, l’acconciatura può essere impreziosita da accessori come cerchietti, tiare, fermagli gioiello, fiori freschi.

Credit: Veronique Viganotti

www.truccosposamilano.it