Barcelona Bridal Fashion Week 2022: ci siamo quasi!

La Barcelona Bridal Fashion Week torna ad essere protagonista del panorama della moda sposa internazionale, riunendo i principali attori e designer di un settore che vuole consolidare la sua ripresa. Leader del settore in fatto di tendenze, l’evento presenterà quasi 300 marchi nella sua fiera e più di 20 passerelle.

Le sfilate non saranno dedicate solo ai professionisti ma anche alle future spose, con un accento su temi centrali come l’innovazione, la sostenibilità, l’inclusione e la solidarietà: enormi opportunità per il futuro del settore.

Dal 20 al 24 aprile nella sede del Montjuïc

Organizzato da Fira de Barcelona con il supporto del Dipartimento per le Imprese e il Lavoro della regione della Catalogna, l’evento torna quest’anno nei palazzi 1 e 2 della sede del Montjuïc, con le sfilate che si terranno il 20 e 23 aprile, e la fiera dal 22 al 24 aprile.

Cinque giorni dedicati esclusivamente alla moda sposa e all’abbigliamento da sera, cerimonia con i principali brand e tanti giovani talenti che presenteranno le loro collezioni per il prossimo 2023.

Così, BBFW, a due mesi dalla sua celebrazione, conferma già il tutto esaurito con quasi 300 marchi partecipanti e il 74% di aziende provenienti da 25 paesi. L’ennesima conferma di un appuntamento imprescindibile per i professionisti e gli amanti della moda sposa di tutto il mondo.

I marchi protagonisti

La mostra avrà l’offerta di alcuni dei principali marchi nazionali come Jesús Peiró, Pronovias Group, Rosa Clará, YolanCris, Sophie et Voilà, Marco&Maria, Sonia Peña, Carla Ruiz, Ramón Sanjurjo, Inuñez, Novia d’Art o Tot-hom.

Tra gli internazionali spicca, per la prima volta, la rinomata haute couture libanese Zuhair Murad, gli americani Demetrios, Justin Alexander, Enzoani, Randy Fenoli, Allure o Amsale, gli italianissimi Nicole Milano, Peter Langner, Andrea Sedici, Elisabetta Polignano, Poesie Sposa, Simone Marulli, Valentini, Amelia Casablanca, Bellantuono, Maison Signore, ma anche  Milla Nova (Ucrania), Madi Lane (Australia), Vestal (Corea del Sur), Julie Vino (Israele), Cymbeline (Francia), o Daalarna (Ungaria), Otilia Brailoiu (Romania). E molti altri…

Nella galleria qui sotto qualche immagine delle passerelle della scorsa edizione 2021.

La presenza sarà anche digitale

Non solo presenza fisica. Per dare maggiore impulso al business e facilitare l’accesso alla visualizzazione delle collezioni da parte delle future spose, BBFW disporrà di una piattaforma digitale dotata di un’area dedicata esclusivamente ai marchi e professionisti partecipanti, e un’altra, aperta al pubblico, dove si possono vedere le sfilate dal vivo o registrate. La piattaforma sarà attiva fino alla fine di luglio.

“Move to New”: un invito ad abbracciare il cambiamento

Il motto dell’edizione 2022 sarà “Move to New” per riflettere al meglio la traiettoria passata e futura di BBFW nonché i valori per i quali è impegnato.

Un’immagine della campagna BBFW 2022

“Siamo lieti di riunire nuovamente il settore a Barcellona in questa edizione 2022. Torniamo con forza e con una grande voglia di mostrare l’evoluzione della moda sposa che presenta una stagione ricca di novità e creatività“, afferma Estermaria Laruccia, direttore di BBFW, che aggiunge: “Negli ultimi anni sono cambiati gli standard, le consuetudini, il mercato ei consumatori. Il nostro obiettivo è evolvere con il cambiamento e affrontare le sfide del futuro di pari passo con il settore, insistendo sulla necessità di innovare, promuovere la sostenibilità lungo tutta la catena del valore del prodotto e accettare la diversità come una preziosa fonte di ricchezza”.

Non solo moda sposa, BBFW è anche un’occasione per fare solidarietà

Dopo il successo del Gala della Barcelona Bridal Fashion Week 2021, BBFW continuerà a collaborare con l’ONG Save the Children nel suo progetto contro i matrimoni precoci. Proporrà inoltre diverse attività culturali e informative per promuovere l’arte, il design, la creatività e l’inclusione, con l’obiettivo di celebrare un’edizione dedicata alle persone e al loro ambiente.

Visita: https://barcelonabridalweek.com/

___

A cura di Michela Peletti

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da whitemagazine.it maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi