Idee lista nozze con Alessi 100 Values Collection

In occasione del suo centenario, Alessi presenta la Alessi 100 Values Collection. Oggetti mai realizzati ripescati dagli archivi aziendali, prove di studio o nuove versioni di classici d’autore: alcuni dei quali entreranno a catalogo, altri proposti in edizione limitata. Un’opportunità imperdibile per tutti gli appassionati di design alla ricerca di idee e ispirazioni per una lista nozze davvero originale e di spessore.

Dodici valori per dodici mesi

Il primo pezzo di questa speciale collezione è stato presentato lo scorso maggio, mentre il secondo, pochi giorni fa, con l’inizio di giugno. I restanti dieci saranno lanciati, uno per volta, nei mesi successivi. Mese dopo mese, il marchio proporrà infatti un nuovo prodotto inedito per raccontare uno dei valori fondanti della design excellence dell’azienda.

La celebrazione del centenario si estenderà così fino ad aprile 2022. Una scelta fortemente voluta dall’azienda per sottolineare la volontà di proiettarsi verso il futuro, in una continua esplorazione per rispondere, attraverso gli oggetti, ai bisogni di arte e poesia delle persone.

Scopriamo insieme i valori celebrati dall’azienda nelle prime due uscite.

Maggio e l’Industrial Craftsmanship

La collezione si apre celebrando l’artigianato industriale dell’azienda. E ponendo così l’attenzione sulla sua straordinaria abilità di essere un incrocio tra un’industria di produzione di serie e un laboratorio artigianale.

Alessi torna così al 1989 e ripropone una serie di oggetti selezionati dalla storica collezione Twergi in legno tornito. A partire dai celebri prodotti da tavola di Ettore Sottsass: barattoli, cavatappi, un centrotavola e dei macinasale, pepe e spezie, proposti per questa ri-edizione in nuovi colori.

Completano la proposta: l’elegante e poetico apribottiglie “Ercolino” di Andrea Branzi, il semplice ma inconsueto portafotografie disegnato da Kuno Prey e, da ultimo, l’elegante e minimale portafotografie di Bortolani Becchelli Associati, che quasi scompare, lasciando spazio esclusivamente all’immagine.

Per i più attenti alle tematiche green, da non sottovalutare il tratto eco-friendly del progetto. Gli oggetti sono realizzati in Italia con un processo semi-artigianale di tornitura, utilizzando legni con certificazione FSC, che identifica prodotti provenienti da foreste gestite secondo rigorosi standard ambientali, sociali ed economici.

La collezione Twergi

 

Giugno con Art

 

 L’Arte è il valore rappresentato dal secondo progetto, come componente imprescindibile del fare design. Protagonista, il vaso 100% make-up Proust, legato alla collezione del 1992 di Alessandro Mendini, architetto, artista, designer e collaboratore storico dell’azienda.

Prodotto in tiratura limitata, questo prodotto si distingue per preziosità e unicità. La base e il coperchio di forma conoidale sono rifiniti in oro zecchino applicato a mano, cotto e infine spazzolato a freddo. Il decoro, invece, richiama l’arte dei puntinisti parigini. Il risultato è un’opera davvero imperdibile per tutti coloro appassionati di design che stanno creando la propria design gallery privata.

Il vaso 100% make-up Proust

 

Link https://alessi.com/

 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da whitemagazine.it maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi